domenica 4 maggio 2014

In molti possono essere storia... pochissimi leggenda






“Vedemmo soltanto una sfera di fuoco…” quando Guccini scrisse queste parole si riferiva ad altro ma penso che renda perfettamente l’idea di cosa videro i testimoni quel 4 maggio 1949, quando nel cielo plumbeo di Torino quel Fiat 212 trimotore si andò a schiantare sulla Basilica di Superga. In quel momento è finita la storia della squadra più forte dell’epoca ed è iniziata la leggenda, una leggenda che la nostra federazione si guarda bene dall’onorare ma questa è un’altra storia.
La collina di Superga è un po’ la nostra Spoon River, insieme al Filadelfia e al cippo di Meroni segna il profondo legame che noi del Toro abbiamo con la città e che ci differenza dagli altri per i quali Torino è uguale a Reggio Calabria o a Tunisi. Gli stessi altri che, pensando di sfotterci, ci ricordano che non vinciamo mai, ebbene miei cari noi vinciamo ininterrottamente dal 3 dicembre 1906, passando per il 4 maggio 1949, per il 15 ottobre 1967, per il  9 agosto 2005… tutte date che ci ricordano chi siamo, da dove veniamo e soprattutto ci ricordano che abbiamo vinto nel momento in cui abbiamo deciso di non essere come voi.

Nessun commento:

Posta un commento